“Io un figlio? Ecco perché non posso”. Raz Degan, dopo l’Isola dei famosi era sparito dai radar. Adesso torna in tv e lancia la bomba: 49 anni, corteggiatissimo, eppure la sua situazione è questa

“Non voglio essere egoista e avere un figlio per poi parcheggiarlo da qualche parte. Voglio avere il tempo giusto da dedicargli ed ora non potrei”. Raz Degan si è raccontato in una lunga intervista nel salotto della trasmissione Verissimo su Canale 5. A Silvia Toffanin, padrona di casa, ha svelato alcuni segreti della sua vita. A partire dalla decisione di non avere figli. Non è tempo per avere un bambino o una bambina, almeno è quanto dichiarato da Raz Degan incalzato dalle domande della Toffanin. Per lui, ci sono ancora diversi orizzonti da raggiungere, non solo fisicamente ma anche e soprattutto “artisticamente”. “Nella fantasia sì, ma nella realtà no. Sono un uomo che viaggia, che non ha raggiunto tutti i suoi orizzonti per dedicarsi a un figlio. Parlo di qualsiasi tipo di orizzonte, artistico, mentale, fisico”, ribadisce. Su Raz Degan ha influito molto il fatto che i suoi genitori si siano separati molto presto. (Continua dopo la foto)

razdentro

Aveva solo 9 anni, questo evento lo ha segnato in positivo perché ha cominciato a viaggiare spesso, facendo la spola tra suo padre e sua madre. “Il fatto che i miei si sono separati mi ha dato la possibilità di cominciare a viaggiare. Loro si sono allontanati e io ho cominciato un viaggio. È cominciato il mio spirito nomade”. E anche questo ha influenzato la sua decisione di non avere, almeno per ora, dei figli.  “Per me la famiglia è la radice di tutto, chi amo, dove sono cresciuto, l’unità. È una cosa che non scegliamo. La mia famiglia è una famiglia strana, non convenzionale. Ognuno vive in altri posti del mondo”, aggiunge descrivendo quella che a tutti gli effetti non è una famiglia semplice né convenzionale. (Continua dopo le foto)

razdentro1 razfb10

Inevitabili poi le domande sulla sua storia d’amore con Paola Barale. Lui precisa di essere libero ma di non essere solo e di non essere pronto per un nuovo rapporto. Ovviamente, tra i due c’è ancora una profonda amicizia. “Se mi innamoro di nuovo come con Paola? Dopo la mia parte selvaggia, sono entrato in una più stabile. Per me era importante avere una base. Prima di Paola, ho avuto una storia di 3-4 anni, poi ancora un’altra. E ho conosciuto Paola, con lei 15 anni di rapporto. Adesso sono libero e mi piace. Ma non sono solo. Essere libero non significa essere solo”.