allatta0
Fotogallery

L’importanza e la bellezza dell’allattamento al seno in una serie di scatti [FOTOGALLERY]

allattamento al seno in una serie di scatti

Tammy Nicole è una fotografa che ha realizzato una serie di fantastici scatti nei quali cerca di porre l’attenzione sulla bellezza e sull’importanza dell’allattamento al seno. Una serie di scatti che non hanno bisogno di particolari presentazioni, e che vi invitiamo a consultare a margine di questo nostro approfondimento su un gesto dalla straordinaria importanza che, tuttavia, risulta essere ancora troppo sottovalutato rispetto a quanto sarebbe desiderabile.

Più volte abbiamo ricordato come vari studi abbiano affermato che l’allattamento al seno è una pratica che dovrebbe essere applicata in tutte le occasioni in cui risulta essere possibile. Oltre che realizzare dei benefici evidenti per il proprio bimbo in termini salutari, una serie di analisi hanno addirittura affermato che l’allattamento al seno contribuisce a rendere più intelligenti i figli che si trovano a beneficiare di questo genere di alimentazione.

Leggi anche: Allattamento al seno, fa bene rende più intelligenti, ecco perchè

Ancora, oltre a favorire un rapido e duraturo legame tra madre e figlio, l’allattamento al seno rappresenta un vero e proprio schermo per il bimbo contro malattie e pregiudizi, considerato che la composizione del latte materno è una miscela ottimale tra proteine, vitamine, grassi e sali minerali. Il latte materno difende dall’attacco di agenti patogeni, è ricco di anticorpi e altri elementi protettivi. Il sistema immunitario del bimbo viene dunque rafforzato man mano che si prosegue con l’allattamento che, per giunta, riguarda un alimento completamente anallergico, che favorisce il transito intestinale riducendo il problema delle coliche neonatali grazie al sedativo naturale rappresentato dalle caseomorfine.

Leggi anche: Allattamento al seno riduce il rischio di leucemia

Come se non bastasse, l’allattamento materno favorisce il regolare ciclo sonno – veglia del bebè. Insomma, tanti benefici e nessuna controindicazione per una pratica sulla quale c’è ancora tanto da fare sul fronte della sensibilizzazione delle madri.

Fonte: Bored Panda