bimbacop
Bambino

Fare i buchi alle orecchie ai neonati e ai bambini? Se pensate non provino dolore vi sbagliate di grosso: ecco le ragioni per cui è meglio evitarlo

 

I buchi alle orecchie delle bambine appena nate sono usanza di molte regioni d’Italia e di paesi stranieri. Per molti genitori la scelta avviene dopo aver ricevuto dai parenti più stretti regali in oro in occasione della nascita. Così molte mamme scelgono di proseguire la tradizione e di bucare prestissimo le piccole orecchie delle piccole, così da presentarle al battesimo ornate di preziosi. Altre mamme, proprio in occasione di regali per il battesimo, decidono di forare le orecchie delle neonate in segno di rispetto al regalo ricevuto e convinte che il neonato non accusi dolore. Ma non è così e ci sono buoni motivi per evitare questo vezzo alle neonate. (Continua dopo la foto)

bimbadentro2

In primo luogo l’orecchino inserito potrebbe determinare un’allergia. Ad esempio la piccola potrebbe essere allergica al nichel contenuto nei gioielli. Se proprio non volete rinunciare ai buchini alle orecchie, almeno optate per un orecchino realizzato con materiale ipoallergenico. Inoltre, gli orecchini, essendo un corpo estraneo, possono dare luogo a infezioni, non escluse quelle da stafilococco. Qualora si verifichi questo evento è necessario ricorrere a un antibiotico topico. (Continua dopo le foto)

bimbadentro bibmadentro1

Talora, in seguito al buco sui lobi, che rappresenta un vero e proprio trauma cutaneo, è possibile che si formino delle cheloidi, ovvero delle lesioni cicatriziali spesse e permanenti. Benché ne rimuoveranno il ricordo, le neonate, generalmente, provano più dolore di una bimba più grande quando si buca loro la pelle. L’orecchino espone la neonata al rischio di soffocamento; potrebbe, infatti, staccarlo e metterlo in bocca. Insomma, sarebbe meglio aspettare che le bimbe crescano e decidano da sole se vogliono o no indossare orecchini.