alimentazione-sana
Alimentazione

Cibo è ‘arma’ contro tumori: occorre cambiare da subito le nostre abitudini alimentari

 

E’ comune a tutti noi il desiderio di una vita libera dalle più comuni malattie dell’invecchiamento. Speriamo di vivere una vita lunga e in salute, senza contrarre nessuna delle comuni malattie cronico-degenerative tipiche della vecchiaia, e soprattutto allontanando lo spettro del più temibile killer della nostra salute, il cancro.
Nonostante i tumori possano avere cause varie e complesse in cui geni e ambiente esercitano il proprio influsso, è ormai accertato che anche quello che mangiamo possa – alla lunga – farci ammalare o proteggerci. Cosa mangiare, allora?

(Continua dopo la foto)

Children eating healthy breakfast

In primo luogo le proteine animali, che vanno in buona parte sostituite con fonti proteiche vegetali. Un eccessivo consumo di proteine animali infatti induce la produzione di potenti fattori di crescita tumorale come l’Igf-1, che accelera anche l’invecchiamento delle cellule e dell’organismo. Altri fattori alimentari che, interagendo con i nostri geni, possono stimolare la progressione del cancro sono l’eccessivo consumo di cibi ricchi di grassi saturi e polinsaturi ossidati, carboidrati raffinati ad alto indice glicemico, e sostanze cancerogene derivanti da una scorretta cottura dei cibi come per esempio gli idrocarburi aromatici policiclici (es. carne bruciata in superficie) e l’acrilamide (es. patatine fritte a elevate temperature). La riduzione poi dell’introito calorico riduce la produzione d’insulina, un fattore che stimola la crescita tumorale, ma riduce anche i livelli di numerose sostanze infiammatorie.

junkfood

Preparing a healthy meal

Alcuni tipi di vegetali e alcuni frutti, i legumi e i cereali integrali invece contengono una vasta gamma di sostanze anticancerogene, che attivano geni e meccanismi cellulari di protezione contro lo stress ossidativo, l’inquinamento e altre sostanze chimiche, e che dovrebbero quindi esser consumati nelle giuste proporzioni a cadenza settimanale nelle nostre diete.